NUOVI PROGETTI

Google svela i nuovi Google Glass e Samsung passa al contrattacco

Sul fronte sempre più interessante delle tecnologie indossabili, due giganti come Google e Samsung stanno lavorando alla messa a punto e al lancio degli occhiali, consapevoli che il successo di questi nuovi prodotti è legato anche all’aspetto del design e non solo a quello delle funzionalità.

 

La prima versione dei Google Glass, per la verità, era stata svelata nel settembre del 2012 a New York durante la sfilata di Diane von Furstenberg. Si trattava di modelli un po’ ingombranti, stile film di fantascienza. Da ieri invece è in vendita su google.com/glass la prima collezione composta da occhiali “veri e propri”, pensati per correggere i disturbi visivi e proteggere dal sole, con in più le possibilità offerte dalla tecnologia in termini di “realtà aumentata”. In titanio e molto leggeri (42 grammi soltanto), hanno un design alla moda, ispirandosi alle montature di maggior successo presso il pubblico. Il prezzo è di 225 dollari per quelli da vista e di 150 per quelli da sole.

 

Anche la coreana Samsung sta lavorando agli occhiali intelligenti. Il nome sarà molto probabilmente Galaxy Glass e il lancio è previsto a settembre all’Ifa (fiera internazionale dell’elettronica) di Berlino. I dispositivi in questione dialogheranno con lo smartphone e consentiranno agli utenti di visualizzare notifiche, rispondere alle telefonate, controllare i messaggi e ascoltare la musica. La vera sfida anche in questo caso sarà quella del design. «Gli occhiali intelligenti di Samsung dovranno essere gradevoli dal punto di vista estetico. I dispositivi indossabili sono degli accessori e il design è un fattore molto importante», ha dichiarato infatti un analista. (Nella foto, un modello di Google Glass)

 

 

stats