NUOVI TREND

L’acquisto dei regali di Natale passa anche dal web: i dati e le ricerche di due e-tailer

Acquisti online anche per i regali di Natale? Sembrerebbe proprio di sì, stando ai dati relativi al periodo pre-feste comunicati da vente-privee.com, uno dei siti leader in Europa nelle vendite-evento su Internet. Anche lo store online di moda Zalando, del resto, mostra attenzione alle abitudini dei consumatori nelle festività, commissionando una ricerca ad hoc sul tema.

 

Durante il periodo pre-natalizio si sono addirittura raddoppiate, rispetto allo stesso intervallo di tempo del 2011, le flash-sale proposte da vente-privee.com agli oltre 1,2 milioni di membri italiani del club. E i risultati non sono mancati: rispetto ai precedenti mesi del 2012, ottobre e novembre hanno visto un aumento del traffico del 55%, un incremento degli ordini del 70% e un lievitare della spesa complessiva del 25% circa. Gli articoli più amati dai nostri connazionali che acquistano su vente-privee.com i regali di Natale? Gioielli, orologi, articoli per la scrittura, accessori, pelletteria, ma anche giocattoli, lingerie e abbigliamento in genere.

 

Soprattutto sotto Natale l’e-commerce non è più solo sinonimo di convenienza, ma anche di possibilità di fare acquisti 24 ore su 24, sette giorni su sette, comodamente da casa o dall’ufficio. Anche l’m-commerce ha registrato, del resto, un’ulteriore impennata del 30% nei mesi di ottobre e novembre, secondo quanto comunicato dall’azienda francese guidata da Jacques-Antoine Granjon. Oggi il 20% del fatturato della società è generato proprio dagli acquisti da smartphone e tablet.

 

Zalando - sito specializzato nelle vendite online di abbigliamento e calzature, nato a Berlino e nell’ultimo anno affermatosi anche in Italia - ha commissionato a Respondi AG una ricerca specifica sulle abitudini dei consumatori in occasione del Natale in Germania, Italia e Svezia. Tra gli aspetti più interessanti emerge che quando si tratta di decidere cosa indossare per la giornata di festa, l’82% degli svedesi opta per un look molto elegante o comunque più elegante del solito, così come il 65% dei tedeschi. Invece i nostri connazionali si dividono equamente tra chi predilige un outfit più formale del solito e chi invece non ha intenzione di abbandonare il comfort di tutti i giorni.

 

 

 

Nella scelta dei doni, la qualità prevale sulla quantità per il 97% dei tedeschi, che si rifanno spesso ai consigli del destinatario del regalo. Il 61% degli italiani preferisce invece affidarsi alla propria creatività, anche se il 42% confida nel tradizionale giro di negozi come fonte di ispirazione. Tuttavia, a Natale non si parla più soltanto di vetrine fisiche. Il 16% degli intervistati della Penisola si dichiara pronto ad acquistare i regali online. In Germania questa percentuale sale al 38%. Inoltre, il 18% dei nostri connazionali intende utilizzare le wishlist dei siti di e-commerce per condividere i propri desideri o per trovare conferma e ispirazione per le proprie scelte d’acquisto.

stats