New opening

Bally parte all'attacco dell'America

«Sin dal mio primo giorno in Bally, ho considerato il ritorno negli Stati Uniti una priorità. Lo store di Los Angeles rappresenta appieno la nostra nuova visione retail». Non utilizza giri di parole Frédéric de Narp, ceo del marchio svizzero, per sottolineare l'importanza del flagship store appena inaugurato al 340 Rodeo Drive.

 

Dopo l'opening di Los Angeles, per Bally l’espansione retail negli States continuerà con nuovi negozi a Miami e nelle Hawaii alla fine dell’anno e con un flagship store a New York, che aprirà i battenti nel 2017.

 

Un impegno economico più che giustificato, visto che per de Narp «gli Usa sono il mercato numero uno per il settore».

 

Il nuovo spazio in Rodeo Drive, che porta la firma dell'architetto David Chipperfield, occupa una superfice di oltre 600 metri quadrati su due piani: il primo è dedicato agli accessori e al ready to wear donna, il secondo è riservato all'universo maschile, con tanto di Gentleman’s Corner e VIP room.

 

In attesa delle prossime inaugurazioni in America, Bally si prepara a un’altra nuova apertura: il 31 marzo in Giappone a Ginza sarà inaugurato il più grande flaship del marchio svizzero.

 

stats