Nomine

Diane von Furstenberg: allo stile arriva Jonathan Saunders

Altro che Christian Dior: Jonathan Saunders, che in molti davano tra i candidati più accreditati a guidare la maison parigina da mesi senza una guida stilistica, è stato nominato chief creative officer del marchio americano Diane von Furstenberg.


Lo stilista scozzese, che all'inizio dell'anno ha annunciato la chiusura della propria etichetta e in passato ha lavorato per brand importanti come Chloé e Pucci, assumere l'incarico con effetto immediato e riporterà direttamente al ceo Paolo Riva.

 

«La straordinaria passione di Jonathan per i colori e le stampe, il suo modo di disegnare, naturale e senza sforzo, e il suo desiderio di far sentire sempre belle le donne lo rendono la forza creativa perfetta per guidare il marchio DVF verso il futuro», ha commentato Diane von Furstenberg, fondatrice e presidente della griffe che porta il suo nome.

 

Saunders ha lanciato la sua etichetta di abbigliamento femminile nel 2003 e da allora è regolamente considerato dagli addetti ai lavori uno dei "geni" in fatto di stile della scena fashion di Londra.

 

«Lo spirito con cui è stato fondato questo marchio è incredibilmente attuale. Sono entusiasta di far parte del suo prossimo capitolo», ha dichiarato Saunders commentando la nomina. «Diane - ha proseguito - ha una capacità unica di connettersi profondamente con le donne e io sono entusiasta di lavorare con Paolo al futuro del brand».

 

 

stats