Nomine

Luciano Santel lascia Stefanel per Moncler

Luciano Santel si è dimesso dalla carica di a.d. e direttore generale del Gruppo Stefanel, che ricopriva dal 2009, per entrare in Moncler con il ruolo di chief corporate officer. Ma questo non è l'unico movimento a livello di executive nel gruppo di Ponte di Piave e in quello del Galletto.

 

“Luciano Santel - ha dichiarato il presidente di Moncler, Remo Ruffini - porta in azienda una significativa esperienza di general management. In considerazione della sua competenza, nonché della sua reputazione nei mercati finanziari, saprà dare un apporto di grande valore su tutti gli aspetti che connoteranno le nostre sfide future”.

 

Dal brand, che si sta preparando allo sbarco in Borsa, fanno inoltre sapere che Sergio Buongiovanni - storico top executive e azionista con lo 0,25% del capitale - diventerà consigliere della capogruppo Moncler, affiancando Ruffini "nella significative scelte strategiche che si presenteranno".

 

Il cda di Stefanel ha invece proceduto alla cooptazione di Federico Girotto, vice president corporate e dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili societari di Stefanel. Dal 2009 Girotto ricopre il ruolo di cfo e direttore risorse umane e organizzazione. Deliberata dal board anche la costituzione di un comitato esecutivo, con compiti di indirizzo strategico, che sarà composto da Giuseppe Stefanel, presidente del cda e ceo, e dai consiglieri Roberto Chemello e Federico Girotto.

 

stats