Nomine

Marc Jacobs: John Targon disegnerà la linea contemporary

Lvmh affida la linea contemporary di Marc Jacobs a John Targon, co-fondatore e direttore creativo del marchio Baja East. Un nuovo step nel processo di rilancio della griffe, che due anni fa aveva fuso la main collection e la seconda linea Marc by Marc Jacobs con risultati deludenti. Si rafforza l'ipotesi che Marc Jacobs possa prima o poi lasciare la direzione creativa del brand.

 

Lvmh, che ha confermato l'arrivo di John Targon, non ha dato dettagli sul suo titolo e sul suo ruolo. Non si sa dunque come lavoreranno insieme lui e Marc Jacobs, che continua a disegnare il ready-to-wear. Secondo indiscrezioni, Targon porterà nelle fila della fashion house un suo team. Per questo ci sarebbero stati dei licenziamenti all'interno dell'ufficio stile nel corso della settimana.

 

L'arrivo di Targon dimostra che in questo momento i prodotti a prezzi più bassi diventano una priorità per il marchio con sede a New York e solleva quindi interrogativi sul futuro di un brand che attraversa una fase difficile, secondo alcuni proprio per la decisione di chiudere la linea Marc by Marc Jacobs.

 

Una scelta che ha creato confusione tra i dettaglianti e i consumatori e che ha visto i ricavi retail consolidati più che dimezzati negli ultimi tre-quattro anni, dai 650 milioni di dollari a circa 300 milioni, di cui una buona parte in arrivo dagli outlet store.

 

Lanciata nel 2001, Marc by Marc Jacobs è stata un tempo la linea più profittevole di Lvmh, molto popolare negli Stati Uniti e in Giappone. Nel suo momento d'oro è arrivata a coprire l'80% del giro di affari del marchio.

 

L'arrivo di John Targon è una delle prime mosse del chief executive Eric Marechalle, arrivato in Marc Jacobs da Kenzo nel luglio della scorso anno, con l'obiettivo di ridare slancio alla griffe.

 

Co-fondatore insieme a Scott Studenberg del marchio Baja East, che si caratterizza per la proposta di loungewear di ispirazione street, Targon porta in Marc Jacobs un'esperienza maturata non solo nello stile ma anche nel settore delle vendite, con ruoli da senior in Céline e Burberry.

 

stats