Nomine

Topshop: Paul Price, ex Burberry, è il nuovo ceo

Cambi al vertice da Topshop e Topman. Philip Green, numero uno di Arcadia, cui fanno capo le due insegne, ha affidato a Paul Price la carica di ceo. Il manager è in arrivo da Burberry, dove è stato direttore del merchandising dal 2007.

 

Paul Price prende il posto di Mary Homer, che ha lasciato il suo incarico lo scorso marzo, dopo 30 anni di collaborazione. Sempre in primavera, dalle fila del gruppo, cui fanno capo anche realtà come Dorothy Perkins, Wallis, Miss Selfridge, Evans e Burton, era uscita anche Fiona Ross, direttrice del womenswear Evans, dedicato alle donne formose.

 

Prima di entrare in Burberry Paul Price è stato in realtà della moda come Lucky Brand, Liz Claiborne e Banana Republic.

 

Attualmente il gruppo Arcadia - che nell'esercizio chiuso alla fine di agosto del 2016 aveva un fatturato di 2,01 miliardi di sterline, in discesa di 50 milioni di sterline e un utile operativo sceso da 254 a 211 milioni di sterline - attraversa un momento difficile. Philip Green ha infatti problemi con la giustizia britannica, che lo incolpa di aver accelerato il fallimento del retailer inglese Bhs, lo scorso anno, anteponendo il proprio interesse a quello dell'azienda.

 

La foto è tratta dall'account Instagram di Topshop.

 

stats