Nove mesi

BasicNet: +1,5% il fatturato consolidato

BasicNet, gruppo che controlla marchi come Robe di Kappa, Superga e K-Way, ha chiuso i primi nove mesi dell'anno con un fatturato consolidato di 135 milioni (+1,5% rispetto all'analogo periodo del 2016). Le vendite aggregate di prodotti con i marchi del gruppo sviluppate dal network di licenziatari hanno raggiunto i 570 milioni (+2,4%).

 

I risultati del periodo sono stati approvati venerdì 27 ottobre dal consiglio di amministrazione presieduto da Marco Boglione. I fatturati dei marchi Kappa e Robe di Kappa sono saliti di circa il 3,4%, grazie anche alla linea Kappa Kontroll, per un target medio alto di mercato.

 

Superga accelera nelle Americhe, in particolare in Cile (+120%), Brasile (+11%), Argentina (+91%) e Usa (+23%), mentre in Europa mostra una crescita significativa in Regno Unito (+21%), Nord Europa (+39%), Germania (+14%) e Grecia (+20%). In contrazione il mercato italiano (-17%),

 

Il brand K-Way totalizza un +9,8%, sostenuto dal +10% in Europa. La new entry in portafoglio, Briko, distribuita dal gruppo principalmente sul mercato italiano dall’aprile 2016, evidenzia un +49%.

 

Per quanto riguarda la label americana di calzature Sebago, rilevata da BasicNet in luglio, si sa che è partito il processo di integrazione. Inoltre è stata avviata la ricerca dei licenziatari per i principali mercati.

 

Alla riunione del board, Franco Spalla ha comunicato che dal 31 ottobre 2017 lascerà la carica di vicepresidente non esecutivo, ruolo che aveva dall'aprile 2016, dopo essere stato ceo della società. Una poltrona oggi occupata da Giovanni Crespi (nella foto, un modello della nuova limited edition Kappa per Opening Ceremony).

 

stats