Nove mesi

Gruppo Ovs: +8% i ricavi e la quota di mercato cresce al 6,85%

Nei nome mesi terminati il 31 ottobre, Ovs spa ha raggiunto i 949 milioni di ricavi, in aumento dell'8% rispetto allo stesso periodo del 2014. L'insegna Ovs, in particolare, ha registrato un +7,7% a 803 milioni, mentre Upim ha segnato un +16% a 146 milioni.

 

La crescita di Ovs, come spiegano dal gruppo, beneficia dell'espansione della rete distributiva e Upim risente delle numerose aperture di negozi Blukids diretti e in franchising.

 

L'ebitda dei nove mesi si è attestato a 118,2 milioni, in crescita del 16%, mentre l'ebit è salito a 75,9 milioni (+29%). L'utile pretasse è passato da 3,7 a 64,3 milioni soprattutto per effetto dela riduzione degli oneri finanziari a seguito dell'Ipo e del rifinanziamento del debito, lo scorso marzo.

 

La quota di mercato della società guidata da Stefano Beraldo è cresciuta di circa 60 punti base a fine settembre, raggiungendo il 6,85%. Il manager conferma la strategia di consolidamento del mercato italiano e di una crescente attenzione ai mercati esteri (attualmente la rete fuori dai confini nazionali conta 185 punti vendita). Il management «guarda con fiducia alla positiva conclusione dell'esercizio 2015».

 

In apertura di seduta, il titolo Ovs è scambiato a 6,60 euro per azione alla Borsa di Milano (+0,46% rispetto alla chiusura di ieri). L'indice FTSE Italia Alla Share registra invece un -1%. La performance di Ovs a sei mesi è +27%.

 

stats