Nuove iniziative

Moncler: una capsule, un altro negozio a Milano e novità per il bimbo

Nei progetti di Moncler non c'è solo la Borsa. Questo mese è in agenda il lancio, a Tokyo, di una nuova collaborazione, questa volta con la label nipponica White Mountaineering. In giugno inaugura il secondo negozio nel Quadrilatero e viene lanciata la prima linea bimbo prodotta in casa.

 

Realizzata dal designer giapponese Yosuke Aizawa - nel 2006 fondatore del brand White Mountaineering, etichetta che punta a fondere design, tecnologia e praticità - la capsule Moncler W sarà presentata il 24 maggio sulla pista di atletica dello stadio nazionale di Tokyo, ormai un monumento della citta, ideato nel 1958 in occasione delle Olimpiadi. La distribuzione nei monomarca e in selezionati multimarca partirà invece in agosto.

 

A proposito delle boutique Moncler, in concomitanza con la prossima edizione di Milano Moda Uomo è previsto un cocktail di inaugurazione per il secondo negozio del marchio nel Quadrilatero: a quello di via Spiga ne sarà affiancato un altro in via Montenapoleone 1. Il prossimo Pitti Bimbo, invece, sarà l'occasione per presentare la collezione Moncler Enfant interamente realizzata in casa: dalla primavera estate-2014, infatti, cesserà la collaborazione con Altana.

 

Quanto alla Borsa, come è noto si parla di fine anno come prima ipotesi di collocamento che dovrebbe riguardare Moncler e non gli altri marchi del gruppo. Intanto il brand del Galletto continua a crescere. Nel primo trimestre dell'anno i ricavi sono aumentati del 16% a 125,6 milioni, grazie al +36% nei negozi gestiti direttamente (83 in totale, a fine marzo), mentre nei multimarca la crescita è stata dell'1%. L'intero gruppo nel quarter ha totalizzato 171,7 milioni di euro, in progresso del 4,4% per effetto del +16% di Moncler e del -18% della divisione sportswear.

 

stats