Nuove vetrine a Milano

Fermento in zona Quadrilatero: tra le new entry Woolrich al posto di Prada

Fermento di aperture nel Quadrilatero della moda milanese, che nelle prossime settimane si appresta a cambiare volto.

 

Durante le sfilate Hogan svelerà lo store che aprirà al civico 5 di via Montenapoloene 5 (lo spazio al 23 verrà chiuso), mentre Moncler sta portando a termine i lavori di ampliamento della location all'1 di Montenapo.

 

Non è ancora stata fissata la data (ma si parla dell'autunno) per l'opening di Woolrich, che prende il posto lasciato libero da Prada in corso Venezia 7.

 

Va alla conquista del Quadrilatero anche Erika Cavallini, che messo le mani sui 100 metri quadrati dell'ex store Belstaff in via della Spiga 19, proprio davanti alle vetrine di Dolce&Gabbana. Non è chiaro invece quale sarà il futuro dell'attuale negozio in via Sant'Andrea.

 

Un'altra novità riguarda via Spiga: al civico 30, dove fino a poco tempo fa si trovava il monomarca di Brunello Cucinelli, da poco promosso in via Montenapoleone, arriverà entro la fine del 2017 V-Grass, marchio di base a Shanghai, dove è quotato dal 2014.

 

A firmare il concept retail di V-Grass (che nel frattempo ha già aperto degli uffici a Milano) sarà l'archi-star Claudio Silvestrin, che a lungo ha firmato l'immagine dei negozi di Giorgio Armani nel mondo.

 

Salteranno agli occhi agli habitué del Quadrilatero anche il restyling del megastore di Paul & Shark in via Montenapoleone e del multibrand Banner in via Sant'Andrea, oltre alle nuove vetrine che Il Bisonte ha inaugurato in via Santo Spirito.

 

stats