Nuovi progetti

Capucci: parte da Milano il nuovo prêt-à-porter

Nasce un nuovo progetto di prêt-à-porter legato al nome di Roberto Capucci, il più famoso creatore italiano di alta moda. Il marchio - battezzato semplicemente Capucci - sarà presentato durante Milano Moda Donna il 26 febbraio.

 

La linea potrà contare sulla supervisione del Maestro, che ha affidato a Cinzia Minghetti la guida del team creativo. La prima collezione ready to wear Capucci dell'autunno-inverno 2015/2016 partirà dalle creazioni degli anni Sessanta dello stilista italiano e dal tema del cerchio e del quadrato, tipici di quegli anni.

 

Per il debutto (fissato per la stampa il 26 febbraio e per i buyer dal 25 al 27 nella sede milanese del marchio, in via del Vecchio Politecnico 5) saranno presentati circa 120 look, tutti rigorosamente made in Italy e con un'anima rigorosa ed essenziale.

 

In passato c'era già stato un progetto di ready to wear Capucci. Questa volta, tuttavia, non sarà sviluppato in licenza, ma direttamente dalla Fondazione legata al couturier. Tra i soci dell'iniziativa ci sarebbero alcune delle migliori aziende italiane di tessuti che hanno preso parte alla collezione, a cominciare dalla fornitura di materia prima.

 

Capucci, che sarà una sorta di art director della squadra creativa, ha aperto il suo archivio al team, che ha utilizzato i disegni come punto di partenza dal quale far scaturire le linee del nuovo tra plissettature, patchwork e applicazioni.

 

Nella foto, un abito Capucci 1992, photo Mote Sinabel Aoki

 

stats