Nuovi progetti

Gore lancia nuovo logo e diversifica nel segmento anti vento

L'americana Gore manda in pensione il marchio Wind Stopper per far posto alle label Gore Thermium e Gore Windstopper. Nuova grafica ma anche nuovi contenuti per soddisfare un consumatore sempre più esigente.

 

A Elkton, Maryland, sede di due centri per la ricerca, lo sviluppo e il test di nuove soluzioni, l'hanno chiamata Mission 21: non un cambiamento rivoluzionario, come ammette il management, ma la più recente di una serie di evoluzioni nella lunga storia dell'azienda Usa, che ha iniziato a commercializzare il tessuto Gore-Tex nel 1976.

 

L'obiettivo del 21esimo secolo è quello di calibrare al meglio comfort e protezione. Il nuovo marchio Gore Termium sarà sinonimo di alto isolamento dal freddo e impermeabilità a pioggia e neve, grazie a un tessuto con trattamento water repellent, allo stesso tempo antivento e traspirante.

 

Gore Windstopper si propone per l'outerwear antivento ma ora è anche declinato per proteggere dalla pioggia leggera, senza compromettere il concetto di comfort. In questo modo va incontro anche alle esigenze dell'urbanwear pensato per chi non si vuole fare prendere alla sprovvista dai repentini cambiamenti delle condizioni atmosferiche.

 

L'inizio della commercializzazione dei nuovi prodotti  è previsto nell'autunno 2016, dopo la fase di test iniziata nel 2015. Partner di Gore, in questa evoluzione, sono brand dell'abbigliamento tecnico come Oakley, Salewa e ArcTeryx ma anche marchi come Herno, Bugatti e Aigle.

 

 

stats