Nuovi progetti

Jihua Park: partono i lavori. Primi opening nel 2015

La posa della prima pietra del Jihua Park Destination Center, in questi giorni a Changchun, nel nord-est della Cina, segna l'avvio ufficiale dei lavori per la realizzazione di un network di destination center nell'area, in collaborazione con l'italiana Arcoretail.

 

 

Il progetto in capo al colosso statale cinese Jihua Group prevede lo sviluppo in Cina di una cinquantina di centri entro il 2020-2024. Si tratta di vere e proprie mete turistiche, ideate da Arcotecnica Group attraverso Arcoretail, che puntano ad attrarre 200 milioni di persone della classe media cinese (cifra che si stima possa raddoppiare per il 2020), grazie a un'offerta che spazia dalle aree dedicate allo sport e al divertimento fino alla moda, con lo sviluppo di fashion village. Previsti anche hotel e Spa, nonché spazi dedicati al wellness e ristorazione internazionale.

 

L'investimento iniziale ammonta a circa 4 miliardi di euro. I primi due destination center saranno Changchun e Chongqing (nella la Cina centro-meridionale) dove sorgeranno impianti per lo sci e il surf e, per la prima volta in Cina, aree per il paracadutismo e l'indoor climbing. L'apertura è prevista per la primavera 2015.

 

Il network del Gruppo Jihua (azienda controllata dallo Stato e quotata alla Borsa di Shanghai) si articolerà con particolare focus su città ad alto tasso di incremento demografico dove è previsto un incremento della spesa per la moda e il turismo.

 

stats