Nuovi progetti

The Mall: Kering aprirà l'outlet sanremese nell'autunno 2018

L’outlet The Mall, progetto di Kering destinato a insediare a Sanremo un polo commerciale del lusso, aprirà i battenti nell’autunno 2018. La scadenza è stata indicata dalla dirigenza del gruppo francese al Comune della cittadina ligure nei giorni scorsi, in occasione di un incontro che dovrebbe portare a superare l'impasse delle autorizzazioni, commerciale ed urbanistica.

 

Entro l’estate, una volta ottenuti tutti gli attesi via libera, il gruppo Kering ha dichiarato l’obiettivo di arrivare alla firma della convenzione con il Comune che riguarda gli oneri di urbanizzazione: si parla di una cifra attorno ai quattro milioni di euro e opere pubbliche da realizzare nell'area nell’ordine di altri 400mila euro.

 

La ripresa dei lavori Valle Armea (dove sorgerà l'outlet) sarà comunque vincolata alla conferenza dei servizi, fissata per il 13 giugno. The Mall, a oltre due anni al centro di una tormentata vicenda politico-amministrativa, darà un appalto per completare gli interventi del primo lotto commissionati alla Coam, società toscana finita al centro di guai giudiziari e attualmente commissariata. 

 

Poi inizierà la fase due dei lavori (che sono sospesi dal luglio 2016), quella destinata - una volta acquisito l'okay da parte degli enti tierritoriali - a portare a 6.354 metri quadrati la superficie commerciale, con la realizzazione di un terzo edificio nella zona immediatamente a valle rispetto a quello attuale.

 

Secondo la stampa locale, durante l'ultimo incontro con il Comune Kering ha presentato alcune modifiche relative alle attività di The Mall: da un'unica licenza per tutta la superficie di vendita dell'outlet si vuole passare a tante diverse licenze, una per ogni attività commerciale.

 

In Italia esite già un altro The Mall di proprietà del colosso francese che si trova a Leccio Regello (foto), a una ventina di chilometri da Firenze, dove sono presenti marchi in capo al gruppo come Gucci, Balenciaga, Yves Saint Laurent, Brioni, ma anche altri brand come Etro, Alberta Ferretti, Ermanno Scervino, Burberry e Coach, Valentino, Versace.

 

Il progetto è firmato dall’architetto Ermanno Previdi del p+p studio di Milano prevede, secondo dati forniti da The Mall, un investimento da 35 milioni di euro.

 

 

stats