Nuovi progetti

Tutto pronto per Palazzo Kiton: in via Pontaccio ci sarà anche un bistrot


Il 12 gennaio verrà inaugurato con un evento speciale Palazzo Kiton, la nuova sede milanese del marchio , ex quartier generale della Gianfranco Ferré. Le prime parti a essere svelate  saranno l'atrio su via Pontaccio, il piano nobile e l'ammezzato. Nel 2015, verranno completate le foresterie all'ultimo piano, il bistrot al piano terra su via Fiori Chiari, l'atelier aperto al pubblico.



All'opening, che sarà tra gli eventi clou di Milano Moda Uomo, verrà svelata nel piano nobile dell'edificio un'installazione multimediale che rappresenta il filo rosso che unisce tradizione e futuro del brand: si tratta di un imponente prisma a specchi che ospita tre cabine sartoriali con led-video che narrano la storia di Ciro Paone e di Kiton.



Le prime parti a essere svelate al pubblico saranno l'atrio d'ingresso su via Pontaccio, l'immenso piano nobile e l'ammezzato. In un secondo momento, ovvero all'inizio del 2015 in concomitanza con l'apertura dell'Expo di Milano, verranno completate le foresterie all'ultimo piano, il bistrot al piano terra su via Fiori Chiari, l'atelier aperto al pubblico e gli spazi sotto il livello della strada.



Il restauro conservativo del piano nobile è stato realizzato in collaborazione con l'architetto Franco Raggi, collaboratore storico di Ferré, che ha permesso di riportare alla luce l'imponente lucernario che donerà un day-light completo durante il giorno e fornirà anche un nuovo sistema di illuminazione ad alta tecnologia.



Il piano vuole diventare una dimora di charme, con opere d'arte contemporanea che spaziano da Mimmo Paladino a Lucio Del Pezzo, da Manlio Giarrizzo a Lello Esposito, e con complementi d'arredo che includono la grande tradizione classica italiana arricchita da pezzi di design storico. Questo arredamento ideale, frutto del collezionismo di Ciro Paone, farà da cornice alle collezioni maschili di Kiton. Negli spazi rivolti verso via Fiori Chiari, invece, verrà ospitata la collezione Kiton donna.


Il primo piano, che un tempo aveva funzione di backstage, nel nuovo progetto curato dall'architetto Tiziano Baracchino, si trasformerà nello show-room multi-brand dei marchi prodotti dalla Ciro Paone S.p.A.: Sartorio, Svevo, K punto rosso, Lanificio Carlo Barbera. Solo MP Massimo Piombo avrà al piano giardino uno spazio tutto suo.



Alla vigilia dell'Expo di Milano, Kiton porterà a compimento l'opera di restauro del Palazzo di via Pontaccio. Il piano terra sarà il protagonista: qui si aprirà un atelier dedicato al massimo dell'eleganza maschile. Allo stesso livello, verrà inaugurato un bistrot che si affaccerà su via Fiori Chiari. Il restauro prevederà anche la rivalutazione del piano sotto strada e la costruzione di suite agli ultimi piani. Il piano finale è di recuperare ogni singolo metro per trasformarlo in un palcoscenico, aperto a tutti, ideato per mostrare al mondo l'eccellenza, la passione e il metodo di Kiton.



“Siamo estremamente soddisfatti di questa operazione di espansione molto importante per l’azienda” ha commentato l’amministratore delegato Antonio De Matteis. “La cura e l’attenzione con cui sono stati eseguiti i lavori di ripristino del Palazzo hanno permesso di conseguire un risultato finale che rappresenta appieno l’essenza di un marchio d’eccellenza del Made in Italy come Kiton”.

 

 

stats