Nuovi progetti in Asia

Jihua si allea con Arcoretail per i destination center in Cina

L'azienda manifatturiera cinese Jihua e l'italiana Arcoretail (divisione del gruppo del real estate Arcotecnica che si occupa di retail) hanno siglato un accordo per lo sviluppo in Cina di una cinquantina di destination center entro il 2020-2024. L'investimento iniziale ammonta a circa 4 miliardi di euro.

 

Questi centri contemplano non solo outlet destinati ad accogliere il meglio del lusso e del fashion italiano, ma anche spazi dedicati a intrattenimento, sport, soggiorno, ristorazione e relax (nella foto, un rendering per un destination center a Serravalle Scrivia, Alessandria).

 

Il progetto di Jihua (azienda manifatturiera controllata dallo Stato e quotata alla Borsa di Shanghai, che ha deciso di valorizzare il suo patrimonio immobiliare) parte da Pechino, dove per fine anno debutteranno i primi due centri nelle aree Chongqing e Changchun. La società, che sino dagli inizi del secolo scorso produce uniformi per l'esercito e totalizza 13 miliardi di dollari di ricavi, mette sul piatto immobili in 32 province, con l'obiettivo di attrarre 200 milioni di persone della classe media (cifra che si stima possa raddoppiare per il 2020). I gestori italiani si occuperanno invece di garantire un servizio made in Italy, sinonimo di alti standard qualitativi.

 

stats