OMNICANALITÀ

Igloo: il "deliveroo" degli abiti conquista le Galeries Lafayette

Ispirandosi alla formula sempre più diffusa nell'ambito del food della consegna a domicilio tramite fattorini in bicicletta, la startup Igloo ("Les boutiques chez vous") si sta affermando in Francia nell'ambito della "clothing delivery". E da dicembre avvia una collaborazione con Galeries Lafayette.

 

Come riporta wwd.com, il 31enne co-fondatore di Igloo, Edouard Remise, è partito dal presupposto che non tutti hanno tempo e voglia di recarsi in un negozio di abbigliamento o accessori.

 

La soluzione ideata da Remise è all'insegna dell'elasticità: personale su due ruote porta a domicilio il capo scelto dall'acquirente sull'app, il quale lo può provare comodamente dalle 8 alle 11 di sera, anche nei weekend.

 

Quando la prova è finita il fattorino torna, lascia ciò che è stato scelto (il cui prezzo viene addebitato tramite l'applicazione) e riporta indietro le proposte che non sono piaciute.

 

L'idea, che ha già convinto brand come Maison Kitsuné e Antik Batik, ha fatto breccia nei vertici di Galeries Lafayette, che sta svolgendo un lavoro di scouting sulle start up e ne ha già individuate 10 di particolare appeal, in sinergia con Plug and Play, centro con quartier generale nella Silicon Valley.

 

Tra pochi giorni, dunque, nella app di Igloo si troveranno anche selezionati articoli del magazzino del department store in Montparnasse a Parigi.

 

Se l'esperimento funzionerà, Galeries Lafayette potrebbe introdurre il servizio "try at home" anche nel suo sito.

 

Intanto il retailer pensa a come sfruttare al meglio le potenzialità della realtà aumentata, in modo da rendere più piacevole e gratificante la shopping experience.

 

Un primo passo in questo senso è stato fatto insieme a Sky Boy, altra giovane azienda in ascesa, con la quale è stata messa a punto in occasione del Natale una app gratuita. Chi visita il secondo piano "Coupole" del negozio in boulevard Haussmann si trova immerso in quella che viene definita «un'avventura onirica a 360 gradi», sviluppata intorno alla cupola.

 

Protagonisti un paesaggio innevato e orsi bianchi, che "si aggirano" indisturbati per il punto vendita.

 

stats