OMNICANALITÀ

Walmart: cresce l'attesa per il deal da 12 miliardi di dollari in India

Dovrebbe concretizzarsi nelle prossime due settimane l'operazione da 12 miliardi di dollari che, salvo intoppi, porterà il retailer americano Walmart a impossessarsi di una quota di maggioranza di Flipkart Online Services Pvt., azienda leader in India nell'ambito dell'e-commerce.

 

Come riporta BoF, si vocifera che la quota che passerebbe a Walmart potrebbe oscillare dal 60% all'80%. Società quali Tiger Global Management e SoftBank Group Corp., entrambe al 20% di Flipkart, sarebbero pronte a cedere quasi per intero il proprio pacchetto azionario.

 

Non si sa invece che ruolo potrebbero avere i fondatori, Sachin e Binny Bansal - che hanno creato Flipkart nel 2007 - all'indomani del deal e, più in generale, chi ci sarebbe alla guida.

 

Se tutto andasse per il verso giusto, Walmart guadagnerebbe terreno su un mercato da 1,3 miliardi di abitanti - molto appetibile, visto che in Cina lo strapotere di Alibaba rende tutto difficile -, che viene guardato a vista da Amazon, dove peraltro Sachin e Binny Bansal hanno lavorato prima di fare il salto in un'impresa propria.

 

Il colosso guidato da Jeff Bezos avrebbe già provato a corteggiare Flipkart, realtà attualmente valutata intorno ai 20 miliardi di dollari.

 

stats