ONORIFICENZE

Il sindaco di New York proclama l'Armani Day

 

Oggi è un "Giorgio Armani Day" a New York: lo ha proclamato il sindaco Michael Bloomberg, "per il grande contributo dato da Armani all'industria della moda internazionale e per il suo duraturo legame con la città".

 

"In questo giorno speciale (in cui si svolge nella Big Apple la "One Night Only" dedicata allo stilista e alle sue creazioni, ndr) è un grande onore ricevere questo riconoscimento" ha dichiarato il designer-imprenditore, che si prepara alle celebrazioni in suo onore stasera nel SuperPier dell'Hudson River Park, in un quartiere che risulterà decisivo per la moda, in quanto destinato a ospitare in futuro le sfilate (vedi news di oggi).

 

Come anticipa wwd.com, sono previste una tappa della mostra "Eccentrico", già presentata a Milano e a Roma ma arricchita qui da una sezione fotografica,  una sfilata retrospettiva con 100 modelli della collezione Giorgio Armani Privé realizzati dal 2005 a oggi e una grande festa, dove sono previste numerose celebrity, delle quali però non trapela il nome. Inoltre, il monomarca sulla Madison e Bergdorf Goodman metteranno in vendita la limited edition "Nude", un ready-to-wear di gusto couture.

 

Armani mancava da New York dal 2009, quando aprì il suo store sulla Quinta Strada.

 

stats