OPENING

10 Corso Como: sabato apre i battenti lo store di Shanghai. È il primo in Cina

 

Il 14 settembre apre i battenti nel quartiere di Jing'An, a Shanghai, il nuovo 10 Corso Como: ospiterà su 2.500 metri quadri il negozio, una galleria d'arte, una libreria, un ristorante e un caffè pasticceria.

 

Ubicato al 1717 di West Nanjing road (gli "Champs Elysées" di Shanghai), l'edificio indipendente di quattro piani, progettato da Kris Ruhs, si trova a due passi dal Wheelock building, il quarto grattacielo per altezza della metropoli asiatica, affacciato sul tempio di Jing'An.

 

Un luogo, quest'ultimo, che per i cinesi - e non solo - rappresenta una destinazione religiosa, ma anche più in generale un simbolo di cultura, pace e serenità, con un elevato "qi" (la positività). "La sua energia e la sua arte - si legge in un comunicato di 10 Corso Como - hanno nutrito la creatività dell'area già dai tempi degli 'otto eccentrici di Yangzhou', per i quali Jing'An ha rappresentato la casa dei disegni e delle calligrafie: per noi è un privilegio poterla condividere".

 

In tempi più recenti, Eileen Chang ha scritto qui il libro "L'amore della città perduta" e sempre in zona si è formato il movimento "Luna crescente" di Xu Zhimou.

 

Un contesto ricco di stimoli, dunque, per uno store - realizzato insieme a Trendy International Group - pensato per essere in costante evoluzione, con uno spazio multifunzionale al primo livello, ideato all'insegna dello "slow shopping", le proposte degli stilisti, il su misura e i progetti speciali al secondo, il womenswear al terzo e, al quarto, il ristorante e la lounge.

 

stats