OPENING

Apre Ginza Six, il mall da 241 store e 51 milioni di euro di vendite l'anno

Accompagnato da metaforici rulli di tamburi e squilli di tromba (Dior farà sfilare qui l'alta moda), Ginza Six è realtà. O meglio, lo sarà dal 20 aprile, quando il nuovo mall, che prende il posto dello storico Matsuzakaya department store, aprirà i battenti con i suoi 241 negozi e i 20 milioni di clienti all'anno.

 

La presenza di Maria Grazia Chiuri all'evento di inaugurazione di Ginza Six è legato all'apertura della boutique Dior (sarà la più grande di tutto il Giappone) all'interno del nuovo centro commerciale, dove il gruppo Lvmh sarà presente con 10 suoi marchi, tra cui anche Fendi, Céline, Kenzo, Loewe e Moynat.

 

Il nuovo mall, che si trova come suggerisce il nome nel cuore di Ginza a Tokyo, non si limita a ospitare le insegne del gruppo Lvmh. Quello che gli esperti definiscono come uno dei più grandi complessi commerciali del quartiere (si tratta di 47 mila metri quadrati) potrà vantare 241 negozi: di questi ben 121 saranno flagship store.

 

Tra i brand presenti nel mall, che si sviluppa su cinque livelli, ci sono anche altri italiani come Valentino (885 metri quadri su cinque piani con pavimenti veneziani e marmi di Carrara), Marni, Moschino, Damiani e N°21: per il marchio disegnato da Alessandro Dell'Acqua questa è la seconda boutique nella capitale nipponica, dove è stato aperto a luglio 2014 un flagship nel distretto di Omotesando. Per il suo ingresso a Ginza Six N°21 ha scelto uno spazio di circa 90 metri quadrati al terzo piano.

Anche Sergio Rossi fa parte della pattuglia di brand italiani che hanno deciso di investire sul nuovo mall. Per il marchio guidato da Riccardo Sciutto, questa partura è stata l’occasione per presentare il nuovo store concept che segna un ulteriore passo nel percorso di rilancio del brand intrapreso un anno fa quando la proprirtà è passata da Kering a Investindustrial

L'elenco prosegue con nomi come Saint Laurent,Van Cleef & Arpels, Alexander McQueen, Rolex, Undercover, Rag & Bone, Jimmy Choo, Hydrogened Equipment.

 

Lo spazio, che è stato presentato venerdì scorso (14 aprile) alla stampa, aprirà i battenti al pubblico il 20 del mese e secondo J. Front Retailing, che ha investito nel progetto, sarà in grado di generare 60 miliardi di yen di vendite annuali pari a circa 51,5 milioni di euro.

 

A Tokyo erano quasi 10 anni che non veniva inagurato uno spazio commerciale di questa portata. Non sorprende quindi che molte griffe abbiano abbinato l'opening a un evento.

 

Oltre a Dior, anche Belstaff ha messo a punto un evento per celebrare il primo store in città, a cui ha preso parte l'ambasciatrice globale del brand, Liv Tyler, che si è unita alle fila degli addetti stampa e degli ospiti per l'apertura.


Nella foto (tratta dal sito ufficiale di Ginza Six), l'esterno del mall

stats