OPENING

Braccialini sbarca a Ufa e sulla Prospettiva Nevskij a San Pietroburgo

Bis di aperture in Russia per Braccialini. La griffe fiorentina delle borse ha aperto un monomarca a Ufa, centro economico e industriale degli Urali, nella Repubblica di Baschiria, ma soprattutto ha centrato l’obiettivo di essere presente a San Pietroburgo con la sua insegna.

 

Ha avviato infatti uno store di 90 metri quadri all’interno dello shopping mall Stockman sulla centralissima Prospettiva Nevskij.

 

Vista inoltre l’importanza commerciale della seconda città della Russia, l’azienda è impegnata anche nella selezione di un partner locale, con cui sviluppare il business.

 

Con questi due nuovi opening sale a 14 il numero dei monobrand Braccialini nell’area, dei quali cinque a Mosca e i rimanenti nei principali centri del Paese (Ekaterinburg, Samara, Kazan, Volgograd, Kaliningrad, Krasnoyarsk e Rostov sul Don).

 

La Russia per Braccialini rappresenta il primo mercato estero, seguita da Cina e Medio Oriente. Il gruppo, che annovera tra i suoi marchi anche Gherardini e Francesco Biasia, ha chiuso il 2013 con un fatturato di 75 milioni di euro, in linea con l’anno precedente. L’export vale oltre il 60% del turnover globale del polo della pelletteria.

 

 

stats