OPENING

Chervò apre a Verona e guarda a nuovi mercati

Dopo l'opening, un anno fa, del primo monomarca a insegna Chervò a Costermano (Vr), dove ha sede l'azienda, il brand di abbigliamento dedicato al mondo del golf fa il bis con un negozio a Verona e mira a rafforzare la propria presenza a livello internazionale.

 

Il punto vendita appena avviato nel centro della città scaligera, in via Castelvecchio 3/A, rappresenta il secondo step di un piano di investimenti nel canale retail (con aperture di monobrand, shop in shop e pareti attrezzate) pianificato dalla società, forte di un fatturato che nel 2013 si prevede faccia un ulteriore balzo in avanti del 4% sul 2012 (21,2 milioni di euro).

 

Parallelamente continuerà lo sviluppo in ambito wholesale, soprattutto all'estero, dove il marchio dialoga attualmente con 1.200 multimarca di 35 Paesi: con una presenza consolidata in Germania, Svizzera, Austria, Spagna, Giappone, Cina e Corea, Chervò è recentemente sbarcato in nuovi mercati come Mauritius e l'Islanda e sta avviando la distribuzione in Canada, Australia e Nuova Zelanda. Prossimo step, il rafforzamento di mercati strategici quali Nord America, Regno Unito, Irlanda e Oriente.

 

Nata nel 1982 da un'idea dei fratelli altoatesini Manfred e Peter Erlacher (nella foto), Chervò si contraddistingue per uno stile "Chic and Tech", adatto sia ai golfisti che frequentano i più prestigiosi green del mondo, sia a chi ama un abbigliamento informale ma elegante.

 

stats