OPENING

Ermanno Scervino fa tappa a Dubai con il 41esimo monomarca

Dopo l'opening di Dnepropetrovsk, in Ucraina, Ermanno Scervino ha aperto un monomarca a Dubai, all'interno del Mall Fashion Dome: salgono così a 41 le vetrine internazionali della griffe, che archivia il 2012 con una quota export del 66% sul fatturato.

 

Grazie alle buone performance sia nei mercati maturi, sia in quelli dove esistono ancora importanti potenzialità di crescita (come appunto il Middle e Far East), nell'anno che sta per concludersi il turnover della casa di moda è aumentato del 3%, portandosi a 96 milioni di euro.

 

Presente all'inaugurazione dello spazio nell'Emirato - sviluppato su un unico piano, per un totale di 250 metri quadri -, Ermanno Scervino ha sottolineato come la presenza diretta nella città che per eccellenza si associa al concetto di lusso rappresenti un'opportunità di espansione non solo sul territorio mediorientale, ma anche in Nord Africa.

 

Il punto vendita si suddivide in due parti, una dedicata alla donna e agli accessori e l'altra focalizzata sulle proposte per i piccoli, contraddistinte dal marchio Ermanno Scervino Junior. Il layout è giocato su alternanze e armonie di materiali d'impatto contemporaneo, come acciaio, vetro, cemento e specchio, con pelle, cuoio, legno e rafia, simboli di autenticità e italianità. Un dna ribadito da alcuni oggetti realizzati ad hoc da artigiani fiorentini, tra i quali le poltroncine e le panche in noce antico, rivestito in cavallino e personalizzato dalle iniziali ES ricamate in argento. D'impatto scenografico i manichini che, scendendo dal soffitto, sono destinati a non passare inosservati.

 

stats