OPENING

Hong Kong: H&M cambia indirizzo, al suo posto (forse) Zara

H&M è pronta a chiudere il punto vendita nel Central district di Hong Kong entro fine 2013, a causa di un prezzo d'affitto giudicato troppo alto. Al suo posto potrebbe posizionarsi Zara, che secondo fonti non ufficiali sarebbe disposto a pagare una rata ben più alta rispetto a quella corrisposta finora dal retailer svedese.

 

Come riporta infatti wwd.com, l'insegna del Gruppo Inditex potrebbe addirittura arrivare a sborsare 11 milioni di dollari di Hong Kong (equivalenti a 1,4 milioni di dollari Usa) al mese, per questo spazio, esteso su 30mila metri quadri. Secondo Jones Lang LaSalle, l'affitto medio mensile per i negozi nelle high street dell'ex colonia britannica, e in particolare nel Central district, si aggirerebbe sugli 87 dollari Usa al metro quadro.

 

Quanto a H&M - cui fanno capo 12 location a Hong Kong, oltre a 80 nella China mainland - un portavoce ha dichiarato: "Questa chiusura non è certo un dramma: qui è abbastanza normale assistere ai cambiamenti di indirizzo delle boutique".

 

 

stats