OPENING

I Pinco Pallino riapre a Roma e sale a sette negozi in Cina

Lo storico marchio bergamasco di luxury childrenswear, ora facente capo a Lunar Capital (fondo di private equity internazionale con base a Shanghai), mette a segno a inizio stagione due aperture: il re-opening di Roma e un flagship store a Pechino, in Parkview Green. In programma lo sbarco anche su altre piazze strategiche: in primis Hong Kong (entro il 2015) e Seoul (entro il primo trimestre 2016).

 

Il nuovo indirizzo romano de I Pinco Pallino è via Vittoria 35. Il negozio prende il posto di quello precedentemente ubicato in via del Babuino, aumentandone la superficie commerciale a circa 90 metri quadri, con due vetrine su strada. Presente all’interno anche un’area ludica, che ospiterà durante l’anno una serie di reading e incontri a tema.

 

A fine agosto è avvenuta l’inaugurazione dello store in Parkview Green a Pechino, che ha portato a sette le insegne de I Pinco Pallino in Cina. La nuova location si sviluppa su 100 metri quadri e conta su tre ampie window.

 

L’opening ha visto la partecipazione di Zhang Ziyi, attrice protagonista di film come “La tigre e il dragone” e “Memorie di una geisha”, che ha presentato la capsule collection di cui è co-designer con I Pinco Pallino per l’autunno-inverno 2015/2016, attualmente in vendita.

 

In concomitanza con l’evento è stato lanciato anche il servizio “made to measure” - in questa fase ancora limitato alla capsule con Zhang Ziyi e al mercato cinese - con cui il brand amplia la sua offerta couture alla donna, con la possibilità di realizzare su misura per le mamme gli stessi outfit delle bambine, secondo la tendenza del “mini me”.

 

 

stats