OPENING

Loewe: Peter Marino firma il restyling della boutique di avenue Montaigne

Il monomarca a insegna Loewe di Parigi riapre i battenti con un nuovo look, firmato dall'architetto Peter Marino. Un rinnovamento del concept retail che interesserà tutte i negozi del mondo, metà dei quali saranno terminati entro la fine del 2013.

 

Il punto vendita al civico 46 di avenue Montaigne presenta interni caratterizzati da pareti bianche stuccate con tre diverse sfumature d'oro, mensole in ottone, tende in pelle dorata e da "Fondation", scultura di Hervé Wahlen che con le sue forme astratte in rame dorato impreziosisce ulteriormente le rifiniture della boutique. Tra gli elementi clou anche un muro di solida pietra della Tanzania, alto cinque metri e illuminato da alti specchi.

 

I 114 metri quadri del piano terra ospitano gli accessori femminili, con borse, piccola pelletteria, foulard in seta e scialli, mentre il primo piano (altrettanto ampio) accoglie l'universo maschile, il prêt-à-porter donna e le collezioni Leather Icons uomo e donna.

 

La griffe, nata a Madrid nel 1846 come specialista della pelletteria di lusso, è al centro di importanti cambiamenti, non solo in ambito distributivo: è dei giorni scorsi la notizia dell'uscita di scena di Stuart Vevers - alla guida stilistica del brand dal 2008 - che è in procinto di passare nelle fila di Coach. Nessuna indiscrezione, per il momento, sul nome del successore.

 

stats