OPENING

Poltrona Frau Group avanza in Cina: quattro aperture tra Pechino e Shanghai

Tre nuovi negozi a Pechino e uno a Shanghai. Poltrona Frau Group accelera in Cina, in linea con gli obiettivi: duplicare la sua presenza in loco e passare da sei a 12 città presidiate nell'ex Celeste Impero nel 2013, per arrivare a 18 nel 2014.

 

Il marchio Poltrona Frau, in tandem con Zhang Yuancheng di Beijing De Yijiade Co. Ltd, ha aperto nella capitale cinese uno spazio di 350 metri quadri all'interno del furniture mall North Easy Home, quattro piani dedicati ai più importanti marchi del design internazionale che ospitano anche il primo monomarca pechinese del brand Cassina (270 metri quadri aperti in collaborazione esclusiva con il designer e interior decorator Li Wanli di Beijing Yingfalishi Ltd Co., nella foto).

 

A Nord di Pechino debutta anche un altro punto vendita Poltrona Frau: situato sulla Design street, strada completamente dedicata al design e all'arredamento haut de gamme, si sviluppa su una superficie espositiva di 400 metri quadri.

 

Il quarto spazio si trova a Shanghai: una location a insegna Cassina all'interno del furniture mall JSWB Hongqiao. Nella città il gruppo è già presente in multimarca come Pellini e Area Living.

 

L'espansione sul territorio della Repubblica Popolare ha convinto l'azienda a suddividere la regione Asia in due macro-aree e di affidare la responsabilità della Greater China (Cina, Hong Kong e India) a Valeria Lanzilotta, manager residente nel Paese con un'esperienza commerciale in loco di oltre dieci anni.

 

A inizio 2013 è stato inoltre avviato un ufficio di cinque persone a Shanghai: un investimento fatto con l'obiettivo di trasformare la Cina nel primo mercato asiatico per il gruppo entro il 2015, superando il Giappone. Nel frattempo, entro la fine dell'anno, altri opening sono previsti a Xian e Xiamen per Poltrona Frau e Suzhou e ancora Xiamen per Cassina.

 

Soddisfatto e ottimista Dario Rinero, a.d. di Poltrona Frau Group: "La Cina per noi rappresenta un mercato dalle grandissime potenzialità e sono certo che questa nuova organizzazione e l'aggressivo piano di aperture porteranno il gruppo a crescere in quest'area di oltre il 60% nel 2013".

 

stats