OPENING

Richard Ginori riapre lo storico flagship fiorentino

 

Il nuovo corso di Richard Ginori nell'orbita del Gruppo Gucci, che ha acquisito il marchio di porcellane artistiche nel 2013, è sancito dalla riapertura dello storico negozio al 17/r di via de' Rondinelli, nel cuore del capoluogo toscano.

 

Inaugurato in occasione di Firenze Hometown of Fashion, manifestazione organizzata in concomitanza con Pitti Immagine Uomo, il punto vendita all'interno dell'antico Palazzo Ginori è stato sottoposto a una ristrutturazione che ne ha rispettato le origini.

 

Lo spazio, di 500 metri quadri, si articola in una serie di stanze: come in una grande casa, si susseguono la sala da pranzo, la cucina, il salone, la stanza degli innamorati, la zona living e la serra, con le vetrate decorate dall'architetto Tito Chini, nato nel 1848 e scomparso nel 1947.

 

Catturano l'attenzione i soffitti a cassettoni in legno e a volte decorate a mano con uno dei decori iconici della Manifattura, i Galli Ji Ondori, le boiserie, gli arredi recuperati dal passato come le specchiere, i tavoli e le consolle. I pavimenti sono in parquet antico recuperato in formelle Versailles o, nel caso della cucina, in pastina di cemento, con piastrelle dipinte manualmente.

 

In occasione dell'opening è stata organizzata un'esposizione temporanea, aperta fino al 21 luglio, di tre opere di Gio Ponti restaurate da Richard Ginori: "Coppa Donatella su funi", "Piatto Isabella su fiore" (entrambi circa del 1925) e "Vaso ornamentale" del 1930. Ponti è stato direttore artistico dell'azienda dal 1923 al 1930: a questa collaborazione è dedicata, sempre fino al 21 luglio, una mostra al Museo Marino Marini, con una cinquantina di opere e 30 lettere.

 

Come ha sottolineato Karl-Heinz Hofer, consigliere di GRG e worldwide operations & supply chain director di Gucci, «si compie un ulteriore passo nel rilancio intrapreso più di un anno fa per Richard Ginori, marchio prestigioso, sinonimo da sempre di artigianalità e made in Italy».

 

Nello store di via de' Rondinelli è in vendita una collezione realizzata in esclusiva per questo monomarca: "Volière", assortimento completo tavola, tè e caffè, con decori di colibrì e pappagalli su festoni profilati d'oro, ispirati ad alcune stampe del Museo Richard Ginori della Manifattura di Doccia.

 

Domani, 19 giugno, il flagship ospiterà i Maestri Giovanni Murtas e Marcello Bongini, che mostreranno in presa diretta tecniche di lavorazione artistica tramandate di generazione in generazione.

 

stats