OPENING

Saint Laurent: apre domani il mega-flagship in avenue Montaigne

 

L'estetica di Hedi Slimane applicata all'heritage di Saint Laurent trova un'ulteriore cassa di risonanza nel flagship parigino della griffe, al 53 di avenue Montaigne, aperto al pubblico da domani: uno spazio di quasi 1.000 metri quadri, che secondo stime non ufficiali dovrebbe generare nel primo anno vendite per 15 milioni di euro.

 

Una cifra fornita da wwd.com, nel contesto di un approfondito articolo su questa inaugurazione e, più in generale, sui progetti della casa di moda francese, analizzati insieme al ceo Paul Deneve. "Lo store concept - rivela Deneve - rappresenta un ingrediente essenziale del rinnovamento in atto a opera di Slimane e della nostra nuova direzione strategica".

 

Il manager anticipa l'intenzione di destinare "investimenti significativi" a comunicazione, sviluppo prodotto, produzione e supply chain, oltre ovviamente alla distribuzione, per la quale il negozio di avenue Montaigne rappresenta un fiore all'occhiello: articolato su due piani, si ispira nel layout ai movimenti dell'Art Déco e dell'Union des Artistes Modernistes, filtrati attraverso la personalità e la visione estetica del direttore creativo.

 

Come riporta il sito americano, al 31 marzo scorso le boutique a gestione diretta di Saint Laurent erano 98, compresa quella recentemente avviata a Berlino. In programma opening in Greene street a New York, sulla Rodeo drive di Beverly Hills (in questo caso si tratta di un temporary, attivo da domani) e restyling sempre sulla Rodeo Drive, a Londra in Sloane street e presso l'Alexandra House di Hong Kong.

 

A Parigi il marchio può contare su vetrine freestanding in rue de Grenelle e rue du Faubourg Saint-Honoré, integrate da shop all'interno di Printemps e Galeries Lafayette. Il negozio di place Saint Sulpice è chiuso per ristrutturazione (nella foto, il finale della sfilata autunno-inverno 2013/2014 di Saint Laurent Paris).

 

stats