OPENING

Stuart Weitzman arruola l'archistar Zaha Hadid

A partire da settembre Milano potrà vantare un'altra location con lo stile di uno degli architetti al top, l'irachena Zaha Hadid (nella foto). Dopo uno dei complessi di Citylife, l'archistar firmerà infatti il più grande monomarca al mondo di Stuart Weitzman, pronto al debutto in via Sant'Andrea. Ma altri progetti sono dietro l'angolo.

 

In un'intervista rilasciata al Sole 24 Ore, il designer americano sottolinea il fatto che si tratta della prima volta che Zaha Hadid si cimenta nell'ideazione di un punto vendita. E non si tratterà nemmeno dell'ultima, perché il brand di calzature amato dalle star hollywoodiane si avvarrà del linguaggio architettonico "liquido" di Hadid per un secondo store italiano, quello romano, presto oggetto di un restyling, e per altre tre boutique internazionali.

 

Stuart Weitman racconta di essere riuscito a convincere l'ideatrice di opere avveniristiche - come il centro culturale a forma di petali in programma a Changsha (Cina) - giocando in casa: "Pare sia una nostra grande fan" ha confidato.

 

Per il momento non sono note le tre location worldwide in cui sorgeranno le altre vetrine by Zaha Hadid: intanto, come ha rivelato qualche giorno lo stesso Weitzman al sito americano wwd.com, si lavora al nuovo monomarca milanese, che prenderà il posto dell'attuale negozio in via della Spiga e sarà svelato in occasione della fashion week dedicata alla donna.

 

stats