OPENING

The Bridge sceglie Brera per il suo primo flagship milanese e gli dedica una capsule

Il 23 ottobre prossimo verrà inaugurato il primo flagship store milanese di The Bridge. Nel cuore di Brera, all’angolo tra via Ponte Vetero e via Landolfo, di fronte a piazza del Carmine, lo store dello storico marchio toscano della pelletteria potrà contare su tre vetrine e 80 metri quadri di superficie, allestiti nel segno dello stile caldo e rassicurante del brand.

 

Il monomarca milanese ospiterà le collezioni di accessori e pelletteria sia uomo che donna di The Bridge, ma sarà anche il palcoscenico ideale per il lancio di una capsule collection dedicata alla donna contemporanea. Per festeggiare l’approdo a Milano è stato infatti arruolato un giovane architetto, Alessandro Fumagalli, che per la maison ha creato la linea di borse per lei, in edizione limitata, Brera.

 

Il designer si è ispirato all’archivio storico di The Bridge, partendo dai modelli di maggior successo degli anni Settanta e Ottanta e reinterpretandoli in chiave attuale. Ne sono nate 13 borse realizzate con pellami pregiati, quali coccodrillo, struzzo, cavallino, ayers, nabuk, mescolati sapientemente con il materiale-icona del marchio, il cuoio, per pezzi di grande eccellenza manifatturiera, in vendita esclusivamente nei monomarca The Bridge.

 

Questi ultimi sono attualmente 16. Hanno preceduto l’opening milanese le aperture di Genova e di Xian in Cina. “Nell’arco del 2014 The Bridge avvierà nuovi negozi a Forte dei Marmi, Venezia e Bologna - ha anticipato Lorenzo Ferri, direttore marketing e commerciale dell’azienda -. La scelta del monomarca ci consente di rafforzare il nostro rapporto con il cliente finale e di far conoscere l’ampiezza di gamma delle nostre collezioni, riscoprendo un mondo fatto di cuoio ma anche di nuove proposte”.

 

La tappa rappresentata da Milano è strategica in un percorso di espansione retail iniziato negli anni scorsi con la sigla di numerosi accordi di distribuzione internazionale in mercati extra-Ue, come Russia, Cina, Taiwan, Giappone, Canada, Usa, America Latina ed Emirati Arabi. Sul fronte europeo è invece in corso una significativa riqualificazione della distribuzione in Germania e Inghilterra, i Paesi più importanti al momento per il marchio made in Tuscany. (nella foto, una borsa della capsule Brera)

 

 

stats