Omnichannel

Cinque leve strategiche per affrontare i cambiamenti nel retail

Secondo Manhattan Associates nei prossimi 12 mesi l’impennata delle aspettative dei consumatori guiderà uno dei più grandi cambiamenti nel settore retail, dopo il decollo dell’e-commerce. Cinque le aree chiave su cui intervenire.

 

Nel 2014, 11 milioni di nostri connazionali hanno acquistato sul web almeno una volta al mese, mentre sono 22 milioni gli utenti che lo hanno fatto almeno una volta. Sempre lo scorso anno l’incremento delle transazioni è stato del 22,1%, per un totale di 200 milioni.

 

In quest’ottica di sviluppo è indispensabile per i retailer trovare nuove modalità per fidelizzare i clienti. «La prima cosa - sottolineano da Manhattan Associates - è far sì che i negozi fisici e quelli virtuali siano integrati per garantire shopping experience personalizzate attraverso i vari canali, in qualsiasi momento».

 

«I retailer dovranno affrontare a breve un cambiamento epocale» dice  Martin Lockwood, senior director della società, specializzata nella gestione della supply chain nel settore del commercio.

 

«Sono cinque  le aree chiave sulle quali dovranno puntare per soddisfare il mercato e mantenere la profittabilità anche in futuro - spiega il manager -:  il potenziamento dell'assistenza nella vendita al dettaglio, la creazione di un unico stock virtuale, la riduzione degli sprechi causati dai resi, l’adozione delle ultime innovazioni, il posizionamento del cliente al centro del processo di vendita».

 

stats