Opening

Damiani ancora una volta a Shanghai

Seconda boutique di Damiani a Shanghai, questa volta nel quartiere Xin Tian Di. Il rione pedonale è una delle zone più caratteristiche della metropoli, con esempi di architettura tipica cinese, negozi per lo shopping, ristoranti e caffè. In questa cornice s’inserisce il palazzetto della griffe d’alta gioielleria, con una facciata alta 12 metri (nella foto).

 

Accanto alle shikumen (le caratteristiche abitazioni dell’ex celeste Impero, ora restaurate e adibite ad altre funzioni), svetta l’imponente prospetto nero della label, con una scritta che recita: “Handmade in Italy since 1924”.

 

All’interno dello scrigno scuro i colori sono tenui e rarefatti nei toni del beige. Teche ed espositori in cristallo focalizzano l’attenzione sulle scintillanti collezioni della maison orafa.

 

In ordine di tempo questo è il tredicesimo opening in Asia e sono previste altre aperture in Cina nel breve periodo.

 

stats