Opening

Furla sfida la crisi di Hong Kong e apre nel Miramall

Dopo l’inaugurazione nel Citic Square mall di Shanghai, Furla fa tappa a Hong Kong e apre all’interno di Miramall, in Nathan road 118 a Kowloon.  Lo spazio, di 135 metri quadri, presenta una facciata di 300 metri quadri ricoperta da 70mila led. L’interesse per Furla è in crescita nel Far East, come dimostrano anche le richieste del parallelo.

 

In un momento di mercato non facile nell’ex colonia britannica, in special modo per i brand del lusso, aumenta la domanda da parte degli abitanti e dei turisti provenienti dalla Cina mainland per i prodotti che esprimono al meglio i valori del made in Italy, pur mantenendo un equilibrato value for money.

 

«È un opening che sottolinea l’importanza di questo mercato per la nostra azienda - commenta Giovanna Furlanetto, presidente di Furla -.Stiamo investendo in negozi prestigiosi e di grandi dimensioni per aumentare la brand awareness. Desideriamo accompagnare il consumatore alla scoperta del lifestyle Furla, delle creatività e della qualità del made in Italy».

 

L’interior design unisce tradizione e innovazione: con una grande entrata circolare, lo spazio è contraddistinto da tonalità naturali e nuance pastello. Sul fronte materiali spiccano il legno di palissandro, il marmo travertino italiano, il vetro opalescente e l’ottone per le finiture.

 

In vendita nel negozio borse, occhiali e piccola pelletteria per uomo e donna.

 

 

stats