Opening

Prada: due mega-shop a Shanghai e Tianjin

 

In concomitanza con l'apertura dell'International Apm Mall di Shanghai, Prada inaugura in questa location il quarto monomarca nella metropoli asiatica: uno spazio di 1.250 metri quadri. Parallelamente avvia una boutique di circa 950 metri quadri a Tianjin.

 

A progettare i due negozi è ancora una volta Roberto Baciocchi. Lo spazio di Shanghai, articolato su due livelli, si caratterizza grazie a un'imponente facciata esterna, rivestita da lame elicoidali metalliche color brunito e oro opaco e che si sviluppa per 65 metri, seguendo l'andamento della torre sul lato destro dell'ingresso del mall, la cui altezza massima è di 35 metri. L'ispirazione nasce dalle opere dell'artista Carlos Cruz-Diez.

 

All'interno, l'area espositiva dedicata alle collezioni donna si articola in quattro ambienti, ciascuno con una particolare identità: il primo contraddistinto dagli storici pavimenti in marmo a scacchi bianchi e neri e da pareti ricoperte con una tela verde pallido, il secondo giocato su alternanze di marmo nero e acciaio lucido, il terzo con moquette chiara, divani in velluto (a sua volta verde), tavoli in cristallo ed espositori in lame di perspex e il quarto interamente focalizzato sulle scarpe.

 

Grandi vetrate illuminano il secondo piano, "casa" delle proposte al maschile, compreso il made to measure. Tra i materiali spiccano l'ebano utilizzato per i pavimenti a doghe e la pelle color cotto per i divani, abbinati ai tappeti in una nuance testa di moro.

 

Passando all'avamposto di Tianjin, nel contesto del Galaxy Mall, il fronte esterno - con base in marmo all black e sei grandi light box - rappresenta ancora una volta un omaggio a Carlos-Crus Diez. Anche qui si trova una struttura in lame retroilluminate, che danno vita a un singolare effetto cinetico.

 

Due ingressi conducono all'area femminile: un susseguirsi di stanze ottagonali, dove protagonista è la pelletteria. Adiacente la zona riservata alle calzature e all'apparel, racchiuso in espositori di perspex.

 

La terza entrata introduce alla parte uomo. Anche in questo store si ritrovano alcuni elementi iconici della label, già visibili a Shanghai: l'alternarsi dei marmi più pregiati, con il black and white in pole position, il legno d'ebano, l'acciaio lucido delle teche e il verde pallido come colore-simbolo di uno stile. 

 

stats