Opening a milano

Philipp Plein inaugura la showroom da sette piani e lancia Plein Sport

Sette piani, per complessivi 3mila metri quadri, in via dei Giardini 21, nel cuore di Milano per la nuova showroom di Philipp Plein, inaugurata oggi, 8 settembre. Lo stilista lancia anche la collezione Plein Sport. In arrivo negozi dedicati, partendo da Parigi, Milano e Amsterdam.

 

Impossibile non notare la sede milanese di Philipp Plein, il cui building - il cui concept è firmato dall'architetto Claudio Pironi, artefice anche del layout dei flagship del marchio - è stato completamente ristrutturato. Già dall’ingresso si respira l’atmosfera tipica degli spazi del brand: in primo piano il maxi-teschio tempestato di Swarovski.

 

La collezione Plein Sport al suo debutto occupa il piano rialzato dell’edificio, con in bella vista il simbolo della griffe: la testa di una tigre, realizzata in marmo e racchiusa in una teca di cristallo.

 

Negli altri livelli trovano casa le proposte uomo, donna e bambino del marchio, mentre l’ultimo piano ospita il ristorante aziendale, racchiuso in una gabbia di ferro cerato nero contraddistinta da pannelli serigrafati con il monogramma “PP”. La vista sulla Madonnina è mozzafiato.

 

«L’Italia  - spiega lo stilista -  è il Paese dove produco le mie collezioni e Milano la città dove le presento durante le fashion week. Qui ho aperto il mio primo showroom nel 2009. Mi è sembrato pertanto naturale, data la crescita del brand, creare uno spazio più prestigioso e rappresentativo dello spirito Philipp Plein, nella città che è stata fondamentale per il mio successo».

 

Per quanto riguarda Plein Sport, la collezione non nasce come seconda linea, bensì ha una personalità indipendente, pur restando in sintonia con il dna del marchio. Extra lusso, si ispira ai protagonisti degli sport estremi, come i base-jumper e gli house-runner.

 

Il lancio è solo maschile ma, a novembre, debutterà la proposta donna. Insieme arriverà una serie di store dedicati, partendo da Parigi, Milano (molto probabilmente in corso Venezia) e Amsterdam, che ricreeranno gli ambienti delle palestre.

 

 

stats