Outlet Center

Larry Smith presenta il progetto Infinity Walk a Chongqing

Ieri durante Milano Moda Uomo, Larry Smith, società tra i leader nel retail real estate, ha lanciato il progetto Infinity Walk, un luxury outlet store che verrà inaugurato  nel 2016 nella città di Chongqing, una delle quattro municipalità indipendenti della Cina. La posa della prima pietra è prevista per il 27 luglio.

 

«Infinity Walk non sarà solo shopping, ma anche divertimento - spiega a fashionmagazine.it Corrado Vismara, a.d. di Larry Smith Italia -.  L’outlet  di 42mila metri quadri di gla (superficie lorda affittabile) con 160 negozi sarà infatti collegato da ponti sospesi a un family entertainment centre (fec), il cui concept verrà sviluppato dalla canadeseForrec, assicurando una vera lifestyle experience».

 

Il complesso prende il nome dal numero 8 «che in Cina oltre a essere considerato un numero fortunato, messo in orizzontale rappresenta il simbolo dell’infinito, replicato e stilizzato anche sul logo del centro».

 

Infinity Walk - che fa parte di un più ampio progetto chiamato Trade City, con  una parte dedicata al commercio tradizionale cinese e un’altra ai prodotti provenienti dalla Corea - vale un investimento di oltre un miliardo di euro.

 

Larry Smith Italia è stata scelta dall’investitore locale,  Legion International Holding, con l’obiettivo di sviluppare l’ambizioso progetto insieme allo studio Hyd Architettura di Venezia, specializzato in green design, per trasferire l’eleganza e il lifestyle tipicamente italiani e tanto amati in Estremo Oriente.

 

«Il concept sarà contraddistinto da elementi innovativi, tutti eco-sostenibili - racconta Vismara -. La struttura sarà composta da una parete microforata di metallo,  che da un lato agevolerà il ricambio di aria ottimizzando il sistema di condizionamento e dall’altro consentirà di dar vita a speciali giochi di luce e di proiettare le sfilate internazionali più importanti. Mentre tra i materiali spiccherà un particolare cemento di produzione italiana, il Tx Active, che letteralmente “mangia” l’anidride carbonica e che quindi contribuirà a ridurre l’inquinamento elevato».

 

L’outlet di quattro piani - con l’ultimo dedicato a una food court - avrà sede nel distretto di Yubei, nella parte Nord di Chongqing a 15 chilometri dal centro città: oltre a trovarsi sulla strada per l’aeroporto internazionale, sarà facilmente raggiungibile via terra e anche via acqua, perché la municipalità (di 20 milioni di abitanti più 9 dell’hinterland) è anche un importante porto franco fluviale della Cina.

 

 

 

stats