Outlook

Ruffini: «Le vendite di Moncler di inizio anno vanno bene»

Il presidente e amministratore delegato di Moncler Remo Ruffini è soddisfatto dell'andamento dei primi mesi del 2014 e spiega che l'inverno mite in Italia non ha avuto conseguenze sui conti del gruppo. Ai giornalisti che, a margine dell'assemblea per l'approvazione del bilancio 2013, gli chiedevano come fossero andate le vendite nei primi mesi dell'anno, Ruffini ha risposto. «Per il momento bene, siamo contenti. La nostra stagione importante è quella invernale, speriamo faccia ancora freddo come questo mese».


«La verità - prosegue Ruffini - è che siamo molto internazionali. In Italia è stato un inverno mite, ma in Italia facciamo solo una parte del nostro fatturato. In America c'è stato un freddo unico e anche in Giappone ha fatto freddo", ha sottolineato Ruffini, ribadendo che "è andata bene, i numeri li vedrete».



Ruffini ha poi ricordato l'apertura nei giorni scorsi di un negozio a Mosca (nella foto), investimento su cui l'a.d. punta molto perché «dovrebbe essere la base per espandere il nostro business ai mercati dell'est, che rappresentano un'area metereologicamente e a livello di consumatore molto interessante».



Il nuovo e prestigioso spazio si trova in una delle zone più esclusive della capitale, via Stoleshnikov, meta dello shopping di lusso moscovita.  Un unico livello, per una superficie complessiva di circa 120 metri quadrati, ospita la vasta offerta di prodotti Moncler con le collezioni Moncler Gamme Rouge e Moncler Gamme Bleu, Moncler Grenoble, Moncler Main e Moncler Enfant.



 La nuova boutique, oltre ad accogliere le linee di abbigliamento, uomo e donna, offre al pubblico anche la collezione accessori, gli small leather goods e la linea Moncler Lunettes.

 

 

stats