PARTNERSHIP

G-III Apparel Group acquisisce una quota di minoranza di Karl Lagerfeld

G-III Apparel Group, partner al 49% di Karl Lagerfeld per il Nord America da giugno 2015, ha acquisito una quota del 19% in Karl Lagerfeld Group BV. Non si conoscono i termini economici dell'operazione.

 

Il deal permetterà al marchio firmato dallo stilista di rafforzare la propria presenza sui mercati internazionali. «Per noi - ha commentato il patron di G-III, Morris Goldfarb - Karl Lagerfeld è il più iconico designer brand che esista». L'unico neo, per Goldfarb, è che la fama dello stilista rischia di superare quella delle sue creazioni.

 

«Questo passo è la logica conseguenza del rapporto con G-III» ha sottolineato Pier Paolo Righi, presidente e ceo di Karl Lagerfeld Group.

 

Il sito americano wwd.com riporta alcuni dati sulla distribuzione di Karl Lagerfeld, che nel canale retail si avvale di 25 directly operated store e di 27 spazi in franchising. L'e-commerce è arrivato a presidiare 96 Paesi, grazie all'intesa con Yoox per l'esordio di karl.com in Europa, States e Giappone.

 

Pier Paolo Righi si è detto certo che alle nuove prospettive di espansione si affiancherà un ampliamento della gamma di prodotti. Del resto, come sottolinea wwd.com, dall'intesa tra G-III - realtà a cui fanno capo una serie di licenze legate a nomi del calibro di Tommy Hilfiger, Kenneth Cole e Calvin Klein - e il fashion designer di origine tedesca è scaturito recentemente il lancio della gamma Karl Lagerfeld Paris: un'etichetta identificabile con un target "affordable luxury" e plasmata sulle esigenze del consumatore e della consumatrice nordamericani. La linea completa andrà in vendita in autunno, preceduta da una campagna di marketing.

 

Il sito americano specifica che, oltre a G-III, hanno quote di minoranza in Karl Lagerfeld il colosso a stelle e strisce Pvh, il vice-presidente di questa company Fred Gehring, la famiglia di Silas Chou e il fondo di private equity Apax Partners.

 

Karl Lagerfeld ha recentemente debuttato nel segmento childrenswear insieme a Cwf, colosso francese.

 

 

stats