PARTNERSHIP

Imperial debutta nel kidswear: accordo con Altana

Imperiale Please, i due marchi che fanno capo alla società di fast fashion guidata da Adriano Aere, dall'autunno-inverno 2013/2014 saranno disponibili anche in piccole taglie. L'ingresso nel segmento del kidswear avviene in tandem con Altana, grazie a una partnership di durata quinquennale.

 

L'accordo prevede la produzione e la distribuzione a livello mondiale, sia online che offline, delle collezioni bambino del gruppo, con capi che puntano a essere attenti alle ultime tendenze e a coniugare qualità, stile e prezzo competitivo.

 

In particolare, Imperial si identifichierà con un total look dall'immagine sofisticata e grintosa, dedicata a un target maschile e femminile compreso tra i sei e i 14 anni, mentre Please darà vita a un'offerta dal taglio streetwear rivolta esclusivamente alle bimbe da sei a 14 anni, con protagonisti jeans, felpe e T-shirt.

 

Soddisfatto Adriano Aere, fondatore della realtà bolognese insieme a Emilia Giberti e a capo di un'azienda che nel 2012 ha fatturato 119 milioni di euro, in crescita del 15% sull'esercizio precedente: "Siamo convinti che questa alleanza costituisca un'indiscutibile opportunità per accrescere la visibilità dei nostri marchi: Altana è un partner prestigioso ed estremamente competente nel kidswear e rappresenta per noi il supporto migliore per lo sviluppo di questo mercato".

 

Ottimista anche Barbara Donadon, a.d. dell'azienda fondata nel 1982 da Marina Salomon, che nel 2012 ha raggiunto un turnover di 106 milioni di euro: "Noi di Altana crediamo fermamente che i clienti apprezzeranno il valore e l'originalità dei capi Imperial, che possono vantare una produzione esclusivamente made in Italy.  L'unione delle nostre expertise ci consentirà di penetrare il mercato bambino con successo, grazie a un prodotto contemporaneo e in grado di accontentare grandi e piccoli".

 

stats