PELLETTERIA

Longchamp corre nel 2012: fatturato a +16%

Longchamp - il marchio parigino di pelletteria e abbigliamento, che recentemente ha aperto la sua prima boutique in Italia, in via Spiga a Milano - ha chiuso il 2012 con un fatturato di 454 milioni di euro, in crescita del 16% sull’anno precedente.

 

In soli tre anni la maison, fondata nel 1948, ha conosciuto una progressione del 75%, grazie a investimenti continui nelle collezioni, ma anche nelle infrastrutture informatiche e tecnologiche e nella logistica. Altro aspetto fondamentale è stata sicuramente la dinamica strategia retail: solo nel 2012 sono stati aperti ben 100 tra negozi e store-in-store Longchamp in città come Hong Kong, New York, Dubai, Londra, San Paolo e Bogotà, oltre che a Milano.

 

Per il prossimo autunno è atteso inoltre l’openinig in Regent street nella capitale britannica, mentre nel corso di tutto il 2013 verrà attuato un programma per la realizzazione di vari pop-up shop, come quello dedicato alla collezione di prêt-à-porter presso Galeries Lafayette di Parigi, aperto lo scorso 4 febbraio per sei settimane di durata, oppure l’outlet riservato alla borsa LM Cuir, che aprirà a fine marzo in rue Saint-Honoré, sempre nella Ville Lumière.

 

Il marchio crede molto anche nella comunicazione pubblicitaria e a partire dal 2012 ha lanciato campagne particolarmente giocose e d’impatto, in linea con il nuovo posizionamento. Investimenti vengono fatti anche sul web: dopo il varo all’inizio dell’anno della pittaforma e-commerce per l’Europa, si programma già l’esordio in Asia e negli Usa.

 

Sul fronte prodotto, la maison intende sviluppare a breve anche le calzature e dar corso a nuove interpretazioni delle linee LM e Roseau. Sul piano delle politiche di espansione commerciale, è l’Asia la regione su cui si punta in primo luogo, per crescere ulteriormente.

 

 

stats