PELLETTERIA

The Bridge si rinnova e pensa all’espansione all’estero

Il marchio di pelletteria The Bridge amplia e colora la propria offerta in vista della primavera-estate 2013 e si prepara alla conquista di nuovi mercati. Recentemente ha rafforzato infatti la presenza in Russia grazie a un nuovo distributore e sta avviando contatti per sbarcare in Brasile tramite una joint venture. Ha annunciato inoltre l’apertura di un monomarca a Milano nel 2014.

 

Ancora non è stata resa nota la location definitiva in cui aprirà il flagship store dell’azienda di Scandicci (Fi) nel capoluogo lombardo. Tuttavia, per anticipare i tempi, The Bridge ha rivelato di voler avviare a breve un temporary in via Borgospesso. La priorità infatti è avere una prestigiosa vetrina a Milano, che catalizzi l’attenzione dei turisti in visita all’ombra della Madonnina, anche per incrementare la notorietà del brand all’estero. Attualmente infatti The Bridge è affermato in Italia, nei Paesi di lingua tedesca ed è presente in importanti punti vendita a Londra, ma ancora c’è molto da fare in chiave di sviluppo internazionale.

 

La collezione per la primavera-estate 2013, presentata recentemente alla stampa in showroom, è molto più ampia e colorata rispetto al passato e l’immagine del marchio che ne risulta è decisamente più giovane e accattivante. L’utilizzo di materiali diversi, oltre al cuoio e alla pelle, permette inoltre di differenziare l’offerta anche in termini di fasce prezzo: una strategia ritenuta vincente, anche per avvicinare progressivamente nuove consumatrici al brand, sinonomo di qualità e affidabilità nelle borse e nelle cartelle. Del resto, pure la linea professionale da donna è stata completamente rinnovata, per essere up-to-date: funzionale e fashion insieme.

 

 

stats