PELLETTERIA

Valextra: nuovo corso con Neo Capital e con Marco Franchini come a.d.

Il fondo di investimenti Neo Capital con sede a Londra è entrato ufficialmente nell’azionariato del brand della pelletteria made in Italy Valextra, attraverso un aumento di capitale.

 

Per questa realtà si prepara dunque “un percorso di crescita consistente e accelerato, nell’ottica di un posizionamento tra i maggiori player globali del lusso e di una possibile quotazione sul mercato dei capitali (Ipo) nel futuro”.

 

Così ha dichiarato Emanuele Carminati Molina, che continuerà a svolgere il ruolo di presidente del consiglio di amministrazione di Valextra e, unitamente al nipote Marco Scarpella, membro del cda, supporterà il lavoro del nuovo amministratore delegato Marco Franchini.

 

Franchini proviene da Bally, dove è stato presidente e ceo, realizzando il processo di rinnovamento del marchio svizzero. In precedenza è stato in Gucci con il ruolo di direttore generale Europa. Qui ha contribuito, sotto la guida di Domenico De Sole, al grande successo ottenuto dalla griffe nella seconda metà degli anni ‘90.

 

Neo Capital è un fondo specializzato nello sviluppo e internazionalizzazione dei brand. Tra le realtà su cui ha investito si segnalano Alain Mikli, Ladurée, Vuarnet, Obikà e Miller Harris.

 

 

stats