PITTI BIMBO 85

Gimel: scatta l'intesa con Roberto Cavalli per la linea junior

Un nuovo nome di spicco entra nel paniere di Gimel, realtà pugliese che da 40 anni sviluppa, realizza e commercializza collezioni di moda infantile con brand propri e su licenza: si tratta della linea Roberto Cavalli Junior, di scena a Firenze in occasione di Pitti Bimbo.

 

Gimel è infatti partner di Roberto Cavalli per il nuovo progetto di internazionalizzazione della linea Junior in qualità di produttore esclusivo.

 

La linea (nella foto), protagonista negli stand in Fortezza e con un garden brunch alle Serre Torrigiani, è solo l'ultima di una serie di "acquisizioni" di Gimel, che a partire dall'autunno-inverno 2017/2018 firma anche le collezioni in piccole taglie Dondup ed Elisabetta Franchi La mia Bambina.

 

«Rispetto alla stagione d’esordio, le due new entry in portafoglio hanno già raddoppiato i numeri - spiega Alberto Dalena, patron di Gimel -. Un risultato importante proveniente dal trade, che ha riconosciuto il nostro vero made in Italy».

 

Tanto che le collezioni stanno proiettandosi verso un’ulteriore crescita: «Per Dondup, dedicato alla fascia 4-12/14 anni e già scelto da circa 220 multimarca, stiamo pensando di ampliare l’offerta dagli zero ai 36 mesi dall’autunno-inverno 2018/2019, mentre per Elisabetta Franchi La Mia Bambina, distribuita nei multimarca di primo livello, siamo pronti ad aprire a mercati come Germania e Inghilterra, dopo aver conquistato i Paesi del Nord Europa, Portogallo, Cipro, Russia, Giappone e Cina».

 

«Il 2017 - aggiunge l’imprenditore - sarà un anno di sviluppo importante per Gimel che, grazie anche all’ampliamento delle licenze, riporterà l’azienda nelle condizioni di pre-crisi».   

 

Titolare del marchio Fefé, Gimel ha licenze all'attivo anche con Tagliatore, Alviero Martini 1ª Classe e Gaëlle Paris.

 

stats