PITTI BIMBO

Monnalisa: il progetto arredo decolla con Savio Firmino

Protagonista ieri sera (23 giugno) di un fashion show a Palazzo Corsini sul Lungarno a Firenze (nella foto), l'azienda specializzata nel childrenswear Monnalisa ha in cantiere diverse novità, a partire dall'intesa con Savio Firmino per l'arredo.

 

Un progetto, quest'ultimo, che aveva già preso piede in seno alla realtà di Arezzo, ma che ora accelera, grazie alla partnership con un'impresa a sua volta toscana, famosa per la qualità delle sue proposte.

 

«Si tratta di un accordo di co-branding - spiega Christian Simoni, a.d. di Monnalisa - all'insegna del made in Italy, articolato in mobili per la cameretta, culle, letti, armadi e complementi, protagonisti all'Hotel Excelsior di Firenze, in concomitanza con la presenza a Pitti Bimbo».

 

Al salone l'azienda sta testando anche un'essenza, messa a punto insieme a un noto profumiere fiorentino, mentre stanno crescendo tra gli accessori scarpe e borse, «che soprattutto nell'ultimo biennio ci hanno dato molte soddisfazioni».

 

La presenza sui mercati globali si rafforza con investimenti in Cina, «dove abbiamo acquisito negozi precedentemente gestiti in franchising e abbiamo in atto una serie di opening». Il presidio di questo mercato è affidato a una società costituita ad hoc, una formula che la società intende adottare, come peraltro ha già fatto pure in Russia, anche in nazioni come la Corea del Sud.

 

In fase di potenziamento il Giappone, con la prospettiva di avviare insieme a un partner locale punti vendita diretti, che si aggiungono a un network già attivo di shop in shop».

 

Sul fronte web è da segnalare, oltre al rinnovamento del sito di e-commerce, il lancio di un web magazine, chiamato Monnalisa Mag e realizzato insieme a esperti, giornalisti, stylist e blogger.

 

stats