POLITICHE SOCIALI

Luxottica: accordo sul welfare con i sindacati tra più avanzati in Italia

Ieri a Belluno Luxottica e i sindacati confederali hanno firmato un nuovo accordo di welfare aziendale, che estende quello pilota del 2009. La multinazionale dell’occhialeria si fa carico non solo dei problemi materiali dei dipendenti ma estende la protezione ai figli e considera un valore anche il loro iter scolastico.

 

Le novità introdotte con l’accordo sindacale 2013, che riguarda un organico di circa 8mila persone in sette stabilimenti produttivi italiani e dell’ufficio di Milano, vertono sulle seguenti aree, individuate come di primaria importanza, anche attraverso sondaggi svolti tra i lavoratori: sostegno ai figli dei dipendenti, con programmi di orientamento scolastico/professionale, premi al merito e all’eccellenza, contrasto all’abbandono scolastico e sostegno alla scolarità e, infine, l’opportunità di soggiornare all’estero nei periodi estivi; assistenza sanitaria, con un ampliamento ulteriore delle coperture assicurative per spese diagnostiche e specialistiche; ascolto e counselling, ossia un servizio per i lavoratori e le loro famiglie, finalizzato a migliorare la qualità delle relazioni lavorative, familiari e sociali; microcredito di solidarietà, con la valutazione e la sperimentazione di iniziative di supporto finanziario a favore di lavoratori in difficoltà ad accedere ai canali ordinari del credito bancario, in modo da aiutarli ad affrontare spese non differibili, in particolare mediche, scolastiche dei figli e di assistenza agli anziani.

 

Ma molte altre sono le aree di intervento già previste dal programma welfare di Luxottica del 2009 e i progetti e gli strumenti volti a rendere più flessibili le prestazioni in azienda, anche in base alle esigenze di conciliazione vita-lavoro. In un contesto del genere, i dati sul grado di soddisfazione per la propria occupazione da parte di chi è impiegato all’interno del gruppo sono molto positivi. L’assenteismo è al 4% e il senso di appartenenza all’82% (percentuale di chi si dichiara orgoglioso dell’azienda in cui lavora). (nella foto Andrea Guerra, ceo di Luxottica)

 

 

stats