PREMIAZIONI

Monnalisa: premio a Barbara Bertocci e progetti sul travel retail

A quasi un mese di distanza dalla chiusura di Pitti Immagine Bimbo - rassegna fiorentina del childrenswear, durante la quale Monnalisa ha sfilato a piazzale Michelangelo -, Barbara Bertocci, direttore creativo di questa collezione in piccole taglie, ha ricevuto dalla Camera di Commercio della città toscana il Premio Fedeltà al Lavoro, nella categoria Imprenditoria Femminile.

 

La cerimonia è avvenuta ieri, presso l'Auditorium di via Spallanzani. "Questo riconoscimento ha un valore particolare per me - ha affermato la designer - perché è un omaggio alle mie radici e viene dalla città in cui sono nata e a cui devo molto". Figlia di industriali tessili, nel 1972 Barbara Bertocci ha sposato Piero Iacomoni, patron di Monnalisa, dando inizio a un felice sodalizio sentimentale e professionale. Entrata in azienda nel 1975, ha dato un contributo fondamentale alla crescita di una label dalla forte vocazione internazionale.

 

Presente in una cinquantina di nazioni, Monnalisa ha archiviato il 2011 con un giro d'affari di 41 milioni di euro, contro i 36,5 del 2010, e punta ai 43 milioni nel 2012. Un 50% della produzione è destinato all'export, una percentuale destinata ad aumentare. Una delle numerose iniziative in cantiere è il potenziamento del travel retail. "Un ambito in cui pensiamo ci siano ottime possibilità di sviluppo - afferma il direttore generale, Christian Simoni -. Per questo stiamo mettendo a punto un progetto relativo alla presenza in aeroporti, alberghi, navi da crociera, luoghi dove si incrociano le più disparate nazionalità". 

 

stats