PROGETTI

ScaloMilano: al via il progetto del "total outlet" metropolitano

Un'offerta in grado di integrare moda, design ed enogastronomia, e una distanza ravvicinata con il capoluogo lombardo: Promos ha presentato nei giorni scorsi ScaloMilano, progetto di "total outlet" integrato con l'ambito cittadino.

 

I vertici della società (specializzata nello sviluppo, nella promozione e nella commercializzazione di grandi spazi immobiliari commerciali) sottolineano i contenuti di innovazione dell'iniziativa, "innanzitutto per la sua dimensione territoriale - si legge in una nota - radicalmente diversa rispetto a quella che per tradizione caratterizza i factory outlet".

 

La struttura, infatti, si troverà a 25 minuti d'auto dalla Madonnina, nel comune di Locate di Triulzi, dove sorgerà un complesso da 60mila metri quadri di superficie lorda e 200 negozi. "L'obiettivo - prosegue il comunicato - sarà la valorizzazione del contesto urbano, oltre al miglioramento della vivibilità della zona, all'insegna di una forte connessione da un punto di vista commerciale e culturale con il quadro sociale ed economico di riferimento".

 

Da qui il nome ScaloMilano: "scalo", come luogo di scambio e simbolo della cultura del fare tipicamente lombarda, e "Milano" per le ragioni di cui sopra. Coerentemente, il concept architettonico si rifarà alle vecchie fabbriche della zona.

 

Carlo Maffioli, presidente di Promos, parla di "una nuova generazione di outlet", dove eccellenza e prezzi competitivi dovrebbero andare di pari passo, "con in primo piano le persone e le loro molteplici necessità". A quando l'opening? La risposta non c'è ancora, ma dall'azienda assicurano che a breve arriveranno chiarimenti in merito.

 

 

 

stats